Il titolo è forviante, in quanto, presentato così, non sembra una novità estrema; pensare a eventi posizionati su una mappa all’interno dello smartphone ci fa pensare a Google e Facebook, Foursquare e simili.

Allora qual è il valore aggiunto di Movigo? A mio parere il motto rivoluzionario di presentare gli eventi non semplicemente geolocalizzati su un territorio ma legati a quello specifico luogo.

Inoltre Movigo offre la possibilità di migliorare la posizione di ognuno all’interno della mappa; vi sarà capitato di posizionarvi tramite lo smartphone e di scoprire che il ‘pallino’ a cui siete legati non sia esattamente dove siete voi. Con Movigo questo problema può essere superato aggiustando la posizione e indicando dove si è realmente.

Pensate a tutti quei momenti in cui volete farvi trovare dagli amici con estrema precisione e sono presenti nel luogo in cui siete voi un numero elevato di persone, per esempio concerti, fiere e spiagge affollate; oggi potete decidere di spostare il vostro puntatore all’interno della mappa e confermarlo, aspettando che i vostri amici e conoscenti vi vengano incontro.

Gamification

Inoltre su Movigo è possibile sapere gli eventi più vicini a voi presentati sotto forma di palloncini e, se questi non dovessero essere di vostro gradimento, si possono far esplodere, evidenziando immediatamente quelli già visionati.

Inoltre Movigo permette di pubblicare eventi sulla piattaforma utilizzando il proprio device fotografando un luogo e lasciando all’utente il controllo sul font da inglobare all’interno dell’immagine, un po’ come fa Instagram con i filtri immagine.

L’interfaccia è ancora acerba e sicuramente ha fasi di miglioramento, però il motore del servizio è sicuramente funzionante, inglobando al suo interno sia eventi presenti sui social network, sia quelli creati direttamente dall’utente Movigo sull’app.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi commentare oppure condividerlo online tramite i social network.
Se invece mi adori e non vuoi perderti nemmeno uno dei miei post puoi iscriverti al Feed RSS.