La Telecom mi ha inviato il nuovo Modem Router ADSL2+ Wi-Fi N in sostituzione del precedente modello; a prima vista sembra tutto uguale, ad eccezione della scocca esterna, ma, in questo ultimo modello di Modem Router sono presenti interessanti novità, come quella relativa all’aggiunta di una porta USB adibita alla condivisione di hard disk o stampanti.

La configurazione è identica alla precedente e anche il pannello di gestione è il medesimo; dopo le impostazioni iniziali di rito, mi accingo a connettere wireless tutti i miei dispositivi. L’iPad, iPhone e Nexus S sono contenti e felici, il server Linux altrettanto, accendo MacBook Pro e aspetto che mi venga richiesta la password, AirPort vede e riconosce la mia rete wifi, io scrivo correttamente la password e aspetto. Già aspetto, perchè il MacBook Pro mi risponde con “Errore timeout”. Sono certo che AirPort funzioni correttamente, pertanto mi sovviene il dubbio che possa essere qualche impostazione sul nuovo Modem Router a creare difficoltà, proprio perché l’errore timeout è tipico di qualche interferenza sui canali di trasmissione dei dispostivi wi-fi. A questo punto accendo il MacBook e verifico se il problema esiste anche su questo; è presente, quindi ragiono sul da farsi e come soluzione penso a cose complicate come IP fissi e altre diavolerie.

La soluzione

Per prima cosa mi sono connesso al mio dispositivo ADSL2+ Wi-Fi N e mi sono portato nella sezione dedicata alla configurazione delle connessioni wireless; da qui è possibile impostare anche il canale di trasmissione, come si può facilmente leggere nella documentazione on-line fornita da Telecom.

Io ho risolto semplicemente spostando il canale da 1 a 4, e tutto va bene; ovviamente la soluzione può variare da caso a caso, in quanto il canale di trasmissione è influenzato dalle interferenze vicine a voi.

0saves
Se ti è piaciuto questo articolo puoi commentare oppure condividerlo online tramite i social network.
Se invece mi adori e non vuoi perderti nemmeno uno dei miei post puoi iscriverti al Feed RSS.